Le lesioni condrali


La cartilagine articolare, è un tessuto elastico dotato di notevole resistenza alla pressione e alla trazione. La sua funzione principale, è quella di consentire un armonico scorrimento, e quindi in condizioni di normalità, si presenta liscia e levigata. Le sue cellule, i condrociti, producono la sostanza fondamentale, che ha la caratteristica di essere poco vascolarizzata. Tuttavia durante l'arco della vita la resistenza e la levigatezza della struttura, può essere minata da una serie di fattori che la espongono a lesioni piu' o meno importanti. Esistono soggetti che hanno una predisposizione genetica o ereditaria a sviluppare una degenerazione precoce ( in genere una composizione cartilaginea troppo morbida e quindi deformabile), altri che nonostante attività lavorative o sportive usuranti, non sviluppano particolari patologie. Le lesioni vengono distinte in:

  • Primarie o post-traumatiche: a seguito di fratture, distorsioni, di origine genetica.
    Lesione condrale post-traumatica
  • Secondarie o degenerative: a seguito di ipersollecitazioni, malattie metaboliche
    Lesione condrale degenerativa